5G: il vero sviluppo comincia ora

Secondo nuove stime, entro la fine del 2027 ci saranno quasi 6 miliardi di abbonati al 5G su scala globale: valore quadruplicato rispetto ai dati registrati a fine 2022.

La rete 5G è ancora in fase di diffusione in tutto il mondo e, mentre in Italia siamo ancora in fase di start up rispetto ad altri Paesi, altrove l’installazione e attivazione delle infrastrutture avviene più rapidamente. Secondo le nuove stime degli analisti di Omdia (gruppo Infotech), riprese da TechRadar, entro la fine del 2027 ci saranno quasi 6 miliardi di abbonati al 5G su scala globale. Per paragone, si tratta di un valore quadruplicato rispetto ai dati registrati a fine 2022. Il numero di fruitori di servizi correlati alla rete mobile di quinta generazione, secondo gli esperti, dovrebbe passare a quota due miliardi entro fine 2023. Per Omdia, nel 2022 sono state aggiunte 455 milioni di nuove connessioni 5G in tutto il mondo. Rivolge attenzione al tema Cor.Com il Corriere delle telecomunicazioni con un articolo pubblicato lo scorso 7 aprile: A consentire il salto in avanti degli abbonamenti, secondo l’analisi di Omdia, saranno due fattori principali. Da una parte il fatto che saranno sempre di più i device disponibili sul mercato che supporteranno il nuovo standard mobile, e dall’altra il fatto che gli operatori proporranno alla propria clientela tariffe economicamente più convenienti a causa dell’aumento della concorrenza. (…) Secondo i dati più recenti di Open Signal, agenzia indipendente, l’Italia è all’undicesimo posto per velocità delle reti 5G, con una media di 107.3 Mbps in download. In vetta al ranking c’è la Svezia con 325.8 Mbps in download, e a precedere l’Italia sono tra gli altri Norvegia, Francia, Svizzera, Irlanda, Spagna, Germania, Olanda e Regno Unito.

Chris Pearson, presidente di 5G Americas, ha osservato che il 5G sta crescendo notevolmente e sta vedendo un ridimensionamento molto più veloce rispetto alle scorse generazioni: Kristin Paulin, principale analista di Omdia, ha dunque aggiunto che gli operatori di telecomunicazioni stanno guidando l’adozione del 5G con prezzi più bassi e promozioni molto intriganti per smartphone sotto forma di bundle. Questo sarà il fattore cruciale nella determinazione del futuro successo della rete in questione a livello internazionale. Da ricordare come In Italia è stato presentato un nuovo bando per progetti di ricerca e sviluppo proprio nelle tecnologie 5G. Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha pubblicato il bando per finanziare progetti di sperimentazione e ricerca con l’obiettivo di sostenere le imprese che investono nelle tecnologie 5G, principalmente quelle utilizzate nel settore audiovisivo, nelle industrie creative, nel gaming e nella tutela e valorizzazione del Made in Italy.

© 2021 Valtellina S.p.A.
Via Buonarroti, 34 – 24020 Gorle (BG) – Italy
valtellina@valtellina.com


C.F. e P.IVA 00222840167 – Cap. Soc. € 18.000.000 i.v.
Reg. Imp. BG n° 00222840167 | R.E.A. n° 39405
Direzione e coordinamento di Finval SpA
  • Privacy
  • Cookie Policy
  • Credits

Rimani aggiornato sul mondo Valtellina

Lascia il tuo indirizzo email per ricevere comunicazioni e aggiornamenti dal mondo Valtellina. Compila il modulo e controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione.